slide 4 Si è concluso, nella tarda serata di ieri, il primo volo militare della Guardia di Finanza diretto in Polonia per trasportare in Italia piccoli pazienti ucraini che necessitano di ricovero ospedaliero.

Il team medico a bordo dell'ATR 72 era composto da personale di Ares 118 e dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

 

La missione è stata coordinata dalla Centrale remota operazioni soccorsi sanitari (CROSS) del Dipartimento della Protezione Civile e rientra nell’ambito del protocollo di intesa tra il Servizio sanitario regionale e il Servizio Aereo della Guardia di Finanza.

Il primo volo di evacuazione medica dei rifugiati ucraini è decollato alle ore 10 di ieri mattina dall’aeroporto di Fiumicino e ha fatto scalo, per imbarcare i pazienti, prima a Cracovia e poi a Varsavia.

All'aeroporto di Varsavia era presente anche il Ministro della Salute polacco, Łukasz Szumowski, che ha voluto ringraziare personalmente gli operatori sanitari per il loro lavoro.

slide 2

slide 3

slide 4

slide 5

slide 6

slide 1

winspark-it.com